Take me a photo, babe.

 L'album di Giulia.



Luglio.






12 luglio.
Prima foto scattata nella mia nuova città.
Papà ha voluto a tutti i costi affittarmi, almeno per ora, un bell'appartamento in una zona abbastanza per bene,in una piccola traversa del famoso viale M. Rapisardi.













26 luglio. 
Andrea, quel mio vecchio compagno delle medie che ho rincontrato qui, è incredibile. 
Incredibile è lui e il suo modo di farmi sentire in pace con il mondo.







Agosto.


21 Agosto. 
Andrea oggi mi ha portata a mare. 
A mio solito non ho potuto fare a meno di restare tutto il giorno sotto all'ombrellone, mentre lui si beava fra l'acqua salata e il sole cocente. Oggi sembra particolarmente felice, ma ho l'impressione che abbia qualcosa  per la testa: i suoi occhi  mi sembrano meno trasparenti del solito.

21 Agosto. 
Andrea ha notato che qualcosa non andava e mi ha portato in una piccola spiaggetta deserta.  
Mi sono innamorata di quel posto, del suo mare limpido e dell'effetto che ha fatto sul mio umore. 
Andrea continua a stupirmi.







28 Agosto.
Mi ama. Mi ha detto che mi ama ed io non ho risposto.
A volte so essere davvero stupida. Da cosa sto scappando? Da lui? Dal suo sorriso compiaciuto  mentre stamattina gli ho detto: "Ti amo anch'io"?
Andrea, tu riuscirai a guarirmi, me lo sento.


Settembre.



03 Settembre.
Ah, se non ci fosse Andrea con me tutto sarebbe più difficile. E' il mio punto di forza, l'unico che riesce a farmi dimenticare ciò che mi succede attorno solo sorridendo.
Neanche l'arrivo di quella Eva gambe-lunghe può mandarmi a pezzi se al mio fianco c'è lui.
Andrea non è il classico ragazzo con cui stare, Andrea riesce ad essere per me amante, amico e fratello assieme.













05 Settembre.
Foto, foto, foto.
Cerco di non abbattermi, sono fiduciosa e credo nel mio talento : la lettera arriverà a breve.
Nel frattempo Andrea mi da una grande mano a distrarmi, mi aiuta a non pensarci.
























15 Settembre.
Sto cedendo, ho del tutto perso il controllo della mia vita e di me stessa. Non mi riconosco più, non so cosa mi stia succedendo.
Andrea mi ama e non smette di dimostrarmelo, cerca di starmi vicino e di sopportarmi, nonostante io sia davvero di cattivo umore per via di quel dannato corso. La lettera non è arrivata. Eppure io non riesco più a capire cosa voglio. La mia storia con lui sta prendendo una piega inaspettata, è come se io non provassi più amore per lui, solo un affetto sincero momentaneamente offuscato dall'invidia e dal rancore. 
Che amore è un amore che affievolisce alle prime difficoltà?



22 Settembre.
Sono tornata per l'ultima volta alla spiaggetta con Andrea. Ho scattato qualche foto; forse è l'ultima volta che la vedo. Mio padre ha deciso di farmi tornare a Leni, dice che a Catania ormai non ho più nulla da fare. Ho fallito. Ho fallito tutto. Ogni mio sogno, ogni mio progetto, è andato tutto in fumo ormai. 




25 settembre.
Ho detto tutto ad Andrea, gli ho detto che mio padre vuole che io torni a Leni.
Ha reagito in un modo totalmente inaspettato, è rimasto totalmente in silenzio, non ha accennato neanche una volta all'argomento. Ha iniziato a mettere molta più passione in ogni gesto, come se volesse godere di ogni secondo che passiamo assieme.
Ho l'impressione che, nonostante tutto, una volta tornata a Leni mi mancherà terribilmente.

7 commenti:

  1. wow non me l'aspettavo ....ma in senso buono e' stata una bella sorpresa :D questa storia mi piace sempre di piu' anche se e' difficile superare la storia di allora prendimi per mano quella e' bellissima me la sono letta 3 o 4 volte :) <3

    RispondiElimina
  2. E' semplicemente fantastico!! Favoloso!! <3 <3

    RispondiElimina
  3. Sono felice vi sia piaciuto, anche io l'avevo travata carina come idea :3

    RispondiElimina
  4. Bellissimoo!! Altre foto daii!! :D Bellissima idea!! :D

    RispondiElimina
  5. Le foto le andrò ad aggiungere a poco a poco, man mano che la storia andrà avanti :3
    Grazie, comunque ;)

    RispondiElimina
  6. è meraviglioso *-*
    sembra il diario segreto di Giulia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente forse sto uscendo un po' dall'idea dell'album; hai ragione, sembra più un diario.

      Elimina